Mario Cobàs: finestre sul mondo interiore

Ospite il pittore #MarioCobàs, all’anagrafe #MarioCarchini. Artista poliedrico, lavora ad una ricerca pittorica, fotografica e video al cui centro si collocano problemi di frammentazione e rielaborazione dell’immagine. Le sue sono finestre sul proprio mondo interiore: il rosso magenta, rosso primario, fa da tramite tra l’inconscio e la tecnica pittorica personale, in cui elementi simbolici vengono frantumati ed elaborati in nuove forme, nel tentativo di superamento della realtà contemporanea e costante proiezione nel futuro.
Ha opere d’arte permanenti presso Centri assai prestigiosi, come il Museum of New Art a Detroit. Ha partecipato ad oltre 400 mostre d’arte a partire dal 1997, fra le più importanti delle quali vi sono Artexpo 98 Cristal Palace New York, tre Biennali di Venezia (anni 2015, 2017, 2019), oltre a quelle presso il Museum of Modern Art MoMA a New York e al Guggenheim Museum. Numerosi sono i cataloghi d’arte che includono le sue opere.


Lascia un commento